Dolore immaginario

Molti anni fa era comune attribuire il dolore al coccige a cause psicologiche. I medici la consideravano una condizione di 'tuffo al cuore' - affonda il cuore del medico perché il paziente continua a tornare e il medico si sente impotente. La risposta di alcuni medici a questa sfida alle loro competenze era di incolpare il paziente, da cui il 'Lei lo sta immaginando'.

Più recentemente sono state individuate cure efficaci e dei medici che hano curato 120 pazienti il cui dolore è durato fino a 10 anni hanno dichiarato: 'La condizione è reale e dolorosa e non abbiamo trovato alcuna evidenza di nevrosi nei nostri pazienti'.

Se il vostro medico vi dice il dolore non è reale, non dategli un pugno sul naso e ditegli che lui è a immaginare il dolore. Non sarà di aiuto. Trovatevi semplicamente un altro dottore. Se possibile visitate uno degli specialisti raccomandati da altri pazienti.

Aggiornato 2002-07-14

Che cosa è la coccidinia? | Indagini e diagnosi | Terapie | Trovare un medico o uno specialista

Pubblicazioni scientifiche | Esperienze personali